APPROVATA LA RIPARTIZIONE DEL FUA 2008 - L'RdBMBAC RIPROPONE LA 14° MENSILITA'

Nazionale -

APPROVATA LA RIPARTIZIONE DEL FUA 2008

 

L’RdBMBAC  RIPROPONE LA 14° MENSILITA’

 

 

 

Ieri, durante la riunione di contrattazione nazionale, è stata concordata la tabella di ripartizione del FUA 2008.

 

L’RdBMBAC ha sostenuto che, a fronte di aumenti contrattuali irrisori e di un aumento del costo della vita che impoverisce sempre di più i lavoratori dipendenti, e di fronte a salari che sono sempre i più bassi d’Europa, il FUA deve essere aumentato con risorse economiche aggiuntive, vedi ad esempio i 30 milioni di euro previsti dalla Finanziaria 2007 per tre anni.

Oltre che accantonare le quote per il pagamento delle posizioni di lavoro, turnazioni ed indennità per i centralinisti non vedenti, tutti i progetti di apertura quotidiana e prolungata e di produttività ed efficienza devono far parte della indennità di amministrazione.

 

Tutti gli altri progetti vanno aboliti, per tornare all’ordinarietà, e le relative risorse vanno corrisposte durante l’anno, in forma stabile e continuativa come la 14. mensilità, slegate da false meritocrazie che producono solo clientelismo e divisioni tra i lavoratori.

 

L’RdBMBAC non ha sottoscritto l’accordo di mobilità del D.M. 28.02.2008 degli uffici dirigenziali non generali, perché non garantisce al lavoratore il criterio della volontarietà, come previsto dall’accordo sottoscritto per i Poli museali. Inoltre ha chiesto la modifica della norma che regola la fruizione del buono pasto, trasformandola in “Indennità sostitutiva del servizio mensa”, da remunerare in busta paga.

 

L’Amministrazione si è impegnata a rispondere alla nostra lettera sul problema dei comandati.

 

 

Roma, 16.04.2008                                                                         RdBMBAC

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati