TAGLI, MODIFICHE, INTEGRAZIONI, PROROGHE…. CONTINUA LA CONFUSIONE TRA I LAVORATORI DEI BENI CULTURALI

Roma -

TAGLI, MODIFICHE, INTEGRAZIONI, PROROGHE….

CONTINUA LA CONFUSIONE TRA I LAVORATORI

DEI BENI CULTURALI

 

Le OO.SS. che sono state complici delle peggiori scelte governative e hanno appoggiato il decreto Brunetta, oggi chiamano allo sciopero generale i lavoratori solo per poter concertare con il Governo il nuovo patto sociale sottoscritto il 28 giugno 2011 che annulla i Contratti Nazionali di lavoro e la Democrazia nei luoghi di lavoro.

I danni che hanno prodotto tali scelte sono evidenti anche presso il nostro Ministero.

Il Fondo per il salario accessorio e la produttività collettiva dei lavoratori (FUA- 2011) ha subito un taglio di euro 2.170.384.000 con il rischio concreto di bloccare la possibilità delle progressioni economiche orizzontali e verticali per gli anni successivi.

Le modifiche, le integrazioni, le proroghe all'ultimo accordo sulle progressioni economiche, previste solo per 1/3 dei lavoratori, in allegato, dimostrano ancora una volta la volontà, da parte di coloro che lo hanno sottoscritto, di creare confusione, differenze professionali e salariali tra le lavoratrici e i lavoratori, consentendo di fatto l'applicazione delle fasce di merito previste dal Decreto 150/2009 (decreto Brunetta).

Continua la strategia, di quella parte sindacale, di dividere i lavoratori in buoni e cattivi.

La data di pubblicazione del bando sarà quella del 27 dicembre 2011 e non più quella del 19, come comunicato precedentemente dall'Amministrazione.

L'USB non ci sta e chiama i lavoratori alla mobilitazione contro questo progetto e contro le manovre finanziarie di “lacrime e sangue” a favore delle banche, dei padroni dei speculatori finanziari, che prevedono un attacco devastante al salario, alle pensioni, ai servizi pubblici che rappresentano un BENE COMUNE da difendere.

 

SCIOPERA CON L'USB IL 27 GENNAIO 2012 E SOSTIENI LE LISTE

USB P.I. ALLE PROSSIME ELEZIONI DELLE RSU

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati