USB P.I. MiC: INTERNALIZZARE SERVIZI - ATTIVITA’ E LAVORATORI SI PUO’!!! CON ALES S.p.A. ANCHE SUBITO!!!

Roma -

USB P.I. MiC: INTERNALIZZARE SERVIZI - ATTIVITA’ E LAVORATORI SI PUO’!!! CON ALES S.p.A. ANCHE SUBITO!!!

 

Sono passati più di venti anni dal momento in cui la nostra O.S. ha iniziato la campagna di lotta e non solo, per l’INTERNALIZZAZIONE dei servizi e attività in appalto che i vari governi hanno deciso di esternalizzare e privatizzare ”selvaggiamente” nella Pubblica Amministrazione per interi settori pubblici a partire dalla Scuola, Sanità e Beni Culturali.

Questo ha causato un peggioramento dei servizi resi al cittadino e all’utenza ed una diminuzione dei Diritti e Salario per i Lavoratori.

Storica la Vittoria di USB P.I. e USB Lavoro Privato per l'Internalizzazione di 11.000 lavoratrici e lavoratori ex LSU ATA nella Scuola (Miur) che hanno riconquistato la loro Dignità dopo anni di sfruttamento da parte di cooperative e società senza scrupoli.

La stessa vittoria sta per essere raggiunta anche all’INPS per quanto riguarda i lavoratori del Call center tramite la loro società in House.

Noi a partire dalla famigerata legge “Ronchey”, prima come RdB Ministeri ed oggi come USB P.I. MiC abbiamo lottato e chiesto con forza e determinazione l'INTERNALIZZAZIONE” dei servizi, attività e lavoratori.

Non abbiamo mai persa l'occasione durante gli incontri con i vari Ministri dei Beni culturali, Capi di Gabinetto e Direttori Generali, per evidenziare la precarietà del lavoro dei dipendenti delle società concessionarie e in appalto presso il nostro ministero.

Ultimo appello politico rivolto al ministro Franceschini è stato il 23 aprile c.a. quando abbiamo denunciata ancora una volta la questione legata ai lavoratori precari nel mondo della cultura, rilevando con forza e determinazione la sentenza del Consiglio di Stato in riguardo alla gara di appalto per i servizi aggiuntivi del Parco Archeologico del Colosseo, che prevede la possibilità di affidare alcuni servizi aggiuntivi con lo scopo di valorizzare il bene culturale, ma NON certo per fare profitto attraverso il servizio di biglietteria.

Quindi abbiamo fatto un ulteriore accorato appello al Ministro per INTERNALIZZARE servizi, attività e LAVORATORI iniziando proprio dalle biglietterie, nella società Ales S.p.a a totale partecipazione Pubblica.

 

Ovviamente non è questo il modello di internalizzazione della nostra O.S., ma è un segnale importante per un futuro migliore riconoscendo agli stesi lavoratori la stabilità del lavoro, migliorando contestualmente l’efficienza del servizio pubblico.

 

Lavoratori che hanno raggiunto un livello professionale talmente qualificato che permette loto di svolgere diverse mansioni e attività presso gli Istituti della patologica carenza di personale.

 

 

QUINDI “AVANTI TUTTA” “SENZA SE E SENZA MA” "INTERNALIZZAZIONI SUBITO!!!

BASTA ALLO SPRECO DI DENARO PUBBLICO!!!

RICONOSCERE DIRITTI, SALARIO E DIGNITA' ALLE LAVORATRI E LAVORATORI CHE DA ANNI SVOLGONO MANSIONI ATTINENTI AL LAVORO NEL NOSTRO MINISTERO!!!!!!!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati