USB P.I. MiC: Incontra la Direttrice Generale Organizzazione e la Dirigente del Servizio Secondo sul Bando AFAV 1052

Roma -

USB P.I. MiC: Incontra la Direttrice Generale Organizzazione e la Dirigente del Servizio Secondo sul Bando AFAV 1052

 

Dopo oltre due anni dall’indizione del concorso per 1052 posizioni AFAV presso il Ministero della Cultura registriamo che la procedura di reclutamento non è ancora conclusa.

 

Durante questo tempo la situazione delle dotazioni organiche ministeriali si è aggravata a tal punto da mettere a rischio l’apertura dei siti e la fruizione dei Beni Culturali, oltre a creare condizioni difficilissime per i lavoratori in organico costretti a condizioni di lavoro spesso ingestibili.


USB P.I. MiC durante l’incontro ha dichiarato una forte preoccupazione per la situazione e ha sollecitato la velocizzazione della fase di reclutamento per immettere immediatamente TUTTI gli idonei nelle piante organiche del Ministero nel più breve tempo possibile.


Tenuto conto che i candidati iniziali per il bando Afav erano circa 210.000 e che sono risultati idonei alla prova orale 3.236, riteniamo opportuno raccomandare che la prossima prova orale sia adeguata ai titoli richiesti per concorrere e al profilo professionale oggetto del bando. A tal fine abbiamo chiesto all’Amministrazione di precisare quanto prima le modalità di espletamento della prova stessa con indicazioni chiare in merito al “perimetro” delle materie di esame.


Riguardo alla questione dei tempi di reclutamento abbiamo riscontrato nei Dirigenti del MiC la nostra stessa preoccupazione e, ci sono state fornite rassicurazioni che il Ministero è impegnato quotidianamente nel velocizzare le procedure per l’esame orale al fine di disporre della graduatoria degli idonei prima possibile.

 

In riferimento alla carenza delle dotazioni organiche abbiamo avuto conferma che è superiore alle 1052 posizioni bandite ed è prevedibile uno scorrimento della graduatoria finale degli idonei.

 

In merito alla procedura della prova orale e alle modalità di espletamento, queste verranno indicate dalla commissione e saranno vincolanti anche per le sottocommissioni. A proposito delle sottocommissioni il MiC ha già inviato l’elenco dei dipendenti a Formez per la composizione.

 

Quindi prossimamente chiederemo un incontro sindacale anche ai dirigenti di Formez.

 

USB P.I. MiC ha ribadito l’esigenza di rendere queste informazioni nella disponibilità dei canditati nel più breve tempo possibile.
 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati