Tavolo nazionale: a che punto siamo.

In allegato il comunicato

Nazionale -

Il giorno 13 Dicembre sono ripartiti gli incontri sul tavolo nazionale.

L’Amministrazione ha dato l’informativa sulle seguenti materie:


Progetti nazionali: sono ancora sospesi perché le OO.SS Cgil e Cisl hanno ritirato la firma dall’accordo del 3/agosto/07.


Riorganizzazione del Ministero: il decreto del Presidente della Repubblica è alla registrazione presso la Corte dei Conti. Successivamente il Ministro dovrà nominare il Segretario generale e i Dirigenti di prima fascia (direttori generali e regionali).


Stabilizzazione ATM: dopo l’emanazione del DPR saranno stipulati i contratti con rapporto di lavoro part time al 50%.


Passaggi d’area (Area A-B1): i corsi di formazione per i lavoratori ancora non sono iniziati. Perciò sono previsti ritardi in merito alla scadenza.


Progetto produttività ed efficienza: gli istituti non garantiscono più il prolungamento dell’orario a causa della forte carenza di personale.



L’Rdb/CUB-MBAC ha ribadito che:


·    La somma prevista per i progetti nazionali, circa 12 Mldi euro, residua del Fua, deve essere ripartita tra tutti i lavoratori del Ministero, anche attraverso vere attività locali, slegate da false meritocrazie.


·    La riorganizzazione del Ministero, specialmente per gli Istituti periferici, deve essere sottoposta a discussione attraverso la contrattazione nazionale, successivamente a quelle locali con le Rsu.


·    Per i passaggi d’area devono essere rispettati gli accordi che hanno sottoscritto alcune OO.SS e l’Amministrazione che prevedono il 28/2/08 come data di scadenza .


·    Il salario accessorio per i lavoratori, previsto per il Progetto produttività ed efficienza, va mantenuto come  riconoscimento dell’aumento dei carichi di lavoro collettivi a causa della carenza di personale.


·    L’Amministrazione deve monitorare tutti i rapporti di lavoro ATIPICI stipulati al MBAC con relativa verifica sul tavolo nazionale e le rimanenze del Fua e dei 30 ML di euro entrati attraverso la finanziaria e la gestione dell’ufficio Ispettivo in merito a richieste d’ispezioni “pilotate” da parte di alcuni dirigenti e sindacalisti.


·    I lavoratori ATM devono essere stabilizzati con un rapporto di lavoro FULL TIME.

 



La RdB/CUB-MBAC ringrazia le lavoratrici e i lavoratori per la conferma del consenso espressa durante l’elezioni delle RSU e rinnova il proprio impegno:

 

 

Per la difesa dei diritti nel mondo del lavoro
Per la dignità dei lavoratori del ministero

Per un salario dignitoso
Contro la precarietà del lavoro.


RdB CUB P.I. MBAC

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati