REPORT INCONTRO DEL 20 APRILE 2022

Roma -

REPORT INCONTRO DEL 20 APRILE 2022

Ieri 20 aprile 2022 sul tavolo di trattativa nazionale si è tenuto un incontro con l’Amministrazione sulla ridistribuzione dei resti sulle Posizioni Organizzative 2021. In merito a tale argomento l’USB P.I. MiC, ha confermato la propria posizione, quella di riconoscere ai colleghi che hanno avuto compiti di responsabilità le dovute spettanze economiche, ma ritiene che i soldi necessari non debbano essere a carico del Fondo Risorse Decentrate dei tabellati, ma debbano essere prelevati dal Fondo della Dirigenza. Comunque l’assegnazione degli importi previsti devono essere ridistribuiti in modo trasparente e soprattutto a tutte/i coloro che ricoprono (sono molti) incarichi e mansioni riconducibili a quelle dirigenziali. Nella stessa giornata sono state affrontate, nelle varie ed eventuali, alcune richieste da parte delle OO. SS., di seguito riportate:

Passaggi Orizzontali

L’Amministrazione in merito a tale argomento ha informato le OO.SS. sulla bozza delle graduatorie definitive, che pensa di poter pubblicare entro il mese corrente.

Concorso 1052 Afav

In riferimento alla questione la Funzione Pubblica ha comunicato al ministero che la Commissione Ripam si riunirà entro fine mese per ratificare la graduatoria, che successivamente sarà trasmessa al MiC per la pubblicazione. Secondo l’Amministrazione prima della prossima estate si riuscirà a concludere la prima fase, ovvero quella dei vincitori.  USB P.I. sarà molto attenta alla prosecuzione per lo scorrimento delle graduatorie che dovrà arrivare ad esaurimento, in considerazione del fatto che la carenza di personale AFAV è superiore a quella di tutti gli idonei. Quindi solleciteremo il Capo di Gabinetto ad attivare le procedure normative necessarie per l’assunzione di tutte/i.

Lavoro Agile

In merito abbiamo ribadito l’importanza di questo Istituto per tutti i dipendenti, in particolare per i lavoratori fragili, che, al di là dell’emergenza Covid, potrà essere una modalità che caratterizza il futuro, mirata alle esigenze di conciliazione dei tempi di vita e lavoro e del benessere collettivo anche attraverso la riduzione degli spostamenti casa – lavoro. Oltretutto già sperimentato nel nostro Ministero con risultati positivi ed efficienti.

Buoni Pasto

In riferimento ai lotti: Lazio, Friuli, Toscana e Veneto sembra che dopo una fase di ricorsi si stia arrivando a conclusione e finalmente, si può procedere con i contratti. USB mantiene alto il livello di controllo sulla questione.

Turnazioni

In merito a tale argomento abbiamo chiesto all’Amministrazione delucidazioni in merito al nuovo accordo sui pagamenti e sulle decurtazioni che saranno effettuate dalla sottoscrizione definitiva dell’accordo (novembre 2021) per i possessori di legge 104, per chi usufruisce dei permessi in banca ore e altro. L’Amministrazione ha sostenuto che, poiché le tariffe sono oraria, come da nuovo accordo, saranno decurtate tutte le ore non prestate ad eccezione per i permessi (36 ore annue, tre ore mensili) che non comportano decurtazione se recuperato nella stessa tipologia di turno nel quale si è usufruito del permesso. L’amministrazione ha anche chiarito che i turni saranno liquidati secondo le ore settimanali effettivamente svolte.

Festivo Infrasettimanale

Abbiamo ribadito la richiesta all’Amministrazione di un chiarimento, da inviare agli Istituti periferici, in merito al riconoscimento del giustificativo “F” per i lavoratori Turnisti. Difatti ci risulta che, in alcuni istituti lo inseriscono solo dopo che il lavoratore abbia svolto l’1/3 o il 50% (se ha aderito allo sforamento) dei festivi annui. A tale proposito Invitiamo i lavoratori a segnalarci le anomalie riguardo l’applicazione del giustificativo “F”, nei propri Istituti, per poter procedere nei confronti dei datori di lavoro al fine di regolarizzare la questione.

In prossimità dell’entrata in vigore del nuovo CCNL Funzioni Centrali, abbiamo chiesto l’attivazione dei tavoli tecnici per le seguenti materie: Fabbisogni e Dotazione Organica; Mobilità Volontaria; Profili Professionali; Passaggi Verticali; Progressioni Economiche; Regolamentazione Smart Working.

Ovviamente sarà un nostro impegno di informare preventivamente i lavoratori allo scopo di ricevere proposte e suggerimenti.

Durante la riunione sindacale nazionale del 19 aprile u.s. sono stati verificati gli accordi sulla valorizzazione anno 2021. La Direzione generale musei ha fornito il numero degli istituti nazionali che hanno aderito alle iniziative programmate e con molta correttezza e trasparenza ha rilevato che circa 63 istituti non hanno potuto aderire, causa carenza personale, mancanza di adesione e personale e siti chiusi. Alcuni addirittura hanno sforato abbondantemente il budget a loro assegnato. Inoltre è stata discussa la bozza di accordo per la valorizzazione del 2022. In riferimento abbiamo denunciato ancora una volta, la forte carenza di personale negli istituti e il continuo abbandono della TUTELA del patrimonio culturale, omettendo di fatto il rispetto dell’art 9 della Carta Costituzionale che prevede l’INDIFFERIBILITA’, a vantaggio della Valorizzazione del patrimonio culturale. Ciò comporta che nell’ordinarietà non si garantisce l’apertura dei musei, che dovrebbe essere il fiore all’occhiello del MiC, a differenza degli eventi di valorizzazione che comportano una sovrapposizione di mansioni, responsabilità e differenze salariali tra lavoratori. Quindi riteniamo necessario rivedere i minimi di personale per le aperture ordinarie.

COGLIAMO L’OCCASIONE PER RINGRAZIARE I NOSTRI ELETTORI!!!

CONTINUATE A SOSTENERE LA NOSTRA O.S.!!!  USB SEMPRE DALLA PARTE DEI LAVORATORI!!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati