MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT INCONTRO SU ACCORDO FONDO RISORSE DECENTRATE A.F. 2022 E RISORSE NON UTILIZZATE NELL’ANNO 2021 - IPOTESI DI ACCORDO RELATIVA AI PROGETTI PRESSO GLI ISTITUTI E MUSEI DOTATI DI AUTONOMIA SPECIALE, AI SENSI DELL’ARTICOLO 1 TER

Roma -

MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT INCONTRO SU ACCORDO FONDO RISORSE DECENTRATE A.F. 2022 E RISORSE NON UTILIZZATE NELL’ANNO 2021 - IPOTESI DI ACCORDO RELATIVA AI PROGETTI PRESSO GLI ISTITUTI E MUSEI DOTATI DI AUTONOMIA SPECIALE, AI SENSI DELL’ARTICOLO 1 TER, COMMA 4 DEL D.L. 21 SETTEMBRE 2019, N.104, CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE 18 NOVEMBRE 2019, N.  132.

 

In data 17 novembre 2022 si è tenuto un incontro tra l’Amministrazione e le OO.SS. avente il seguente ordine del giorno:

1) Accordo Fondo risorse decentrate A.F. 2022 e risorse non utilizzate nell’anno 2021

L’amministrazione ha comunicato il via libera da parte degli organi di controllo con lo spacchettamento dell’accordo e la separazione dei protocolli d’intesa relativi alle turnazioni e alle posizioni organizzative.  Le OO.SS. dopo breve discussione, hanno espresso parere favorevole. USB ha comunicato la sottoscrizione dell’accordo con nota a verbale che pubblicheremo sul nostro sito e diffonderemo a tutti i dipendenti MiC.

 

2) Ipotesi di accordo relativa ai progetti presso gli istituti e musei dotati di autonomia speciale, ai sensi dell’articolo 1ter, comma 4 del D.L.  21 settembre 2019, n.104, convertito con modificazioni dalla legge 18 novembre 2019, n.  132.

L’amministrazione ha presentato l’ipotesi di accordo relativo a progetti che coinvolgono solo gli istituti autonomi e solo quelli che hanno versato i proventi del primo semestre del 2022 dell’art. 1 ter, commi 3 e 4, del decreto legge 21 settembre 2019, n. 104, convertito con modificazioni, dalla legge 18 novembre 2019, n. 132. Si tratta di risorse che vengono restituite ai musei con autonomia che le hanno versate e che potranno usarle per progetti da svolgere fuori l’orario di lavoro.USB ritiene che tali progetti siano discriminatori in quanto riguardano soltanto il personale appartenente agli istituti autonomi, oltre che debbono essere svolti fuori dell’orario di servizio, nonostante che i carichi di lavoro ordinari dei dipendenti del MiC sono insostenibili, della serie....hanno già dato!!! Sic!!

 

Abbiamo chiesto, ancora una volta, di avere aggiornamenti in merito allo scorrimento della graduatoria degli AFAV(551), 400 decreto 151 rinunce.  In merito a questo l’Amministrazione ha spiegato che a causa dei differimenti richiesti dai vincitori di concorso, di cui almeno altri 40 rinunciano, per un parziale di circa 190 unità, l’attività amministrativa sullo scorrimento inizierà a gennaio 2023, con il differimento dell’assunzione a febbraio 2023.

 

USB ha proposto di trovare una soluzione condivisa per accelerare le procedure, tramite l’aumento delle professionalità amministrative negli uffici competenti, considerata la patologica carena di organico. Ovviamente non resteremo a guardare anzi nei giorni successivi ci sarà un dibattito/confronto all’interno dell’esecutivo USB MiC per individuare eventuali iniziative di lotta.

 

Relativamente alla circolare 254 sul lavoro a distanza è stato concordato che il regolamento sarà pubblicato immediatamente ma con decorrenza 1 dicembre 2022, a causa di alcuni aggiustamenti sulla piattaforma EuropaWeb necessari.

Prima dell’inizio della riunione il Capo di Gabinetto On. Francesco Giglioli ha comunicato alle parti sociali che il Fondo Risorse Decentrate sarà erogato entro fine anno corrente per cui i soldi spettanti ai lavoratori saranno in “busta paga”

 

SEMPRE DALLA PARTE DEI LAVORATORI!! ADERITE ALLA NOSTRA O.S.!!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati