MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT INCONTRO IPOTESI DI ACCORDO FONDO RISORSE DECENTRATE 2022 E PROTOCOLLO DI INTESA PER REGOLAMENTAZIONE DEL LAVORO A DISTANZA, AI SENSI DELL’ART. 5 DEL CCNL FUNZIONI CENTRALI 2019-2021.

Roma -

MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT INCONTRO IPOTESI DI ACCORDO FONDO RISORSE DECENTRATE 2022 E PROTOCOLLO DI INTESA PER REGOLAMENTAZIONE DEL LAVORO A DISTANZA, AI SENSI DELL’ART. 5 DEL CCNL FUNZIONI CENTRALI 2019-2021.

 

FONDO RISORSE DECENTRATE 2022.

Oggi 15 giugno si è tenuto un incontro tra l’Amministrazione e le OO.SS. per discutere l’ipotesi di accordo del FRD – Fondo risorse decentrate.

L’amministrazione in prima istanza ha provato a spiegare la necessità di mantenere l’impianto dell’accordo immutato rispetto alla precedente discussione, in particolare con riferimento alle progressioni economiche e alle posizioni organizzative per la seconda area, giustificando tale decisione con la necessità di aggiornamento dei profili professionali previsto dal nuovo CCNL così come nella necessità di approntare una procedura di “valutazione” attualmente non disponibile.

Tutte le OO.SS. si sono dette contrarie a tale ipotesi ribadendo la necessità di inserire tutto nell’accordo.

USB ha, come prima cosa, dato atto all’Amministrazione di aver riportato giustamente i due progetti, “Produttività ed Efficienza” e “Aperture Prolungate” dentro il FRD. Poi ha ribadito la propria posizione, in considerazione dei fondi disponibili, ovvero di inserire nell’accordo le progressioni economiche in questo anno solare, come in quello triennale precedente, proponendo la predisposizione della procedura così da poterla avviare a fine anno tra i mesi di novembre e dicembre.

Rispetto alla misurazione delle performance dei lavoratori, USB ha denunciato, che nonostante la carenza di personale con carichi di lavoro eccezionali, la stampa ha riportato costantemente notizie positive riguardo ai numeri dei visitatori e alla qualità dei servizi che gli istituti del MiC. Tali risultati, grazie al lavoro che tutte/i lavoratori hanno messo nello svolgimento delle proprie attività, professionalità e carichi di lavoro eccessivi. Quindi la risposta collettiva sulla qualità e quantità delle attività svolte dimostrano la performance e la misurazione!!!

La discussione è stata aggiornata a lunedì 20 giugno per la firma dell’accordo, dopo che l’Amministrazione avrà trasmesso il testo definito con le modifiche concordate.

 

REGOLAMENTAZIONE DEL LAVORO A DISTANZA.

Successivamente si è aperta la discussione sul lavoro a distanza rispetto alla quale tutte le OO.SS. hanno chiesto l’immediato ritiro della circolare n.25 del Segretariato Generale, anche se ciascuna sigla ha inteso sottoporre all’amministrazione le criticità rilevate.

USB ha ritenuto di assumere una posizione chiara rispetto all’illegittimità della circolare “rifiuto ad affrontare qualsiasi discussione in assenza del provvedimento di annullamento”.

 

SEMPRE DALLA PARTE DEI LAVORATORI!! ADERITE ALLA NOSTRA O.S.!!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati