MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT INCONTRO 11 MARZO 2022

Roma -

MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT INCONTRO 11 MARZO 2022

 

Oggi è stata sottoscrizione l’ipotesi di accordo relativa ai progetti presso gli istituti e musei dotati di autonomia speciale, ai sensi dell’articolo 1 ter, comma 4 del D.L. 21 settembre 2019, n° 104, convertito con modificazione dalla legge 18 novembre 2019 n°132 (soldi bigliettazione) per la predisposizione dei decreti di riparto e la liquidazione degli importi per l’anno 2021.

Inoltre l’Amministrazione ha proposto alle OO. SS. la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa per l’interpretazione autentica dell’accordo sulle nuove tariffe delle turnazioni anche in relazione al mancato funzionamento del nuovo programma del sistema EuropaWeb, che a tutt’oggi, non prevede il pagamento delle indennità.

Tale protocollo si rende necessario, a parere dell’Amministrazione, poiché nell’accordo sulle nuove tariffe orarie, era stato riportato che le turnazioni devono essere di almeno 6 ore, quindi per i lavoratori ai quali è riconosciuta la riduzione dell’orario di lavoro settimanale a 35 ore, non possono essere liquidate con lo stesso importo. USB firmerà il protocollo solo nel caso in cui è previsto che il pagamento della turnazione è riferito esclusivamente al turno di almeno sei ore che nulla a che vedere con la riduzione settimanale dell’orario di lavoro prevista per contratto.

In riferimento alle precarie condizioni di funzionamento del sistema EuropaWeb, l’Amministrazione ha informato le parti che sono necessari almeno tre mesi per l’adeguamento dello stesso. USB ha dichiarato la propria indignazione e invitato l’Amministrazione a ricercare qualsiasi metodo per liquidare le somme spettanti ai lavoratori. Abbiamo, ancora una volta, invitato l’amministrazione a richiamare quegli istituti dove ancora non vengono rispettati gli accordi in riferimento ai giorni festivi infrasettimanali. Difatti il giustificativo “F” deve essere riconosciuto, per i turnisti nelle giornate festive infrasettimanali quando non in servizio,  indipendentemente dall’aver svolto 1/3 o il 50% (su base volontaria)  dei festivi già dal 1° di gennaio di ogni anno, in quanto il limite è annuale e deve essere raggiunto entro il 31 dicembre di ogni anno.

È pronto il decreto di riparto per il pagamento del Conto terzi periodo Gennaio – Luglio 2021 e quello per le turnazioni entro il mese di marzo c.a. In riferimento al pagamento Buoni pasto il Direttore del Bilancio ha comunicato che per quanto riguarda i contratti delle regioni Trentino, Friuli Venezia Giulia e Veneto sono in fase di definizione, invece per quelli del Lazio e Toscana il Consiglio di Stato ha rimesso in discussione l’aggiudicazione precedente.

Riguardo al concorso 1052 AFAV, la procedura è confermata quella più volte ribadita dal Capo di Gabinetto nei precedenti incontri, ovvero verranno assunti in prima istanza i 1052 vincitori e di seguito partirà lo scorrimento della graduatoria degli idonei almeno per altri 1052. In merito abbiamo ribadito la necessità di assumere TUTTI fino a esaurimento graduatoria, in considerazione della cronica carenza di personale che mette a rischio l’apertura al pubblico degli istituti culturali come già accaduto per alcune Biblioteche, Archivi e non solo. Abbiamo rappresentato all’Amministrazione la nota ricevuta da alcuni candidati delle regioni, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino - Alto Adige e Friuli - Venezia Giulia che lamentano il basso numero di idonei in confronto ad altre regioni.

Prossimamente sarà emanato il decreto direttoriale per l’assegnazione dei 300 funzionari amministrativi e il bando per 520 funzionari tecnici di III area.

Abbiamo sollecitala riapertura dei tavoli tecnici sugli organici e sull’effettivo fabbisogno di personale, come sulla mobilità del personale. Riguardo ai passaggi orizzontali l’Amministrazione ha comunicato che stanno lavorando per procedere alla definizione delle domande entro il mese di aprile.

A proposito del mese di aprile, come tutti sapete si svolgeranno nei giorni 5, 6, e 7 le elezioni per il rinnovo delle RSU. Non perdete questo appuntamento per votare e far votare le nostre liste USB P.I. Unico sindacato sempre dalla parte delle lavoratrici/i e dei più deboli. In merito al diritto di voto abbiamo chiesto con forza all’Amministrazione di attivare tutti i sistemi necessari per garantire in diritto di voto a TUTT* i lavoratori sospesi dal servizio.

 

 
 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati