MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT ATTIVITA’ COMMISSIONE TECNICA RELATIVA ALLA DEFINIZIONE DELLE FAMIGLIE PROFESSIONALI

Roma -

MINISTERO DELLA CULTURA: REPORT ATTIVITA’ COMMISSIONE TECNICA RELATIVA ALLA DEFINIZIONE DELLE FAMIGLIE PROFESSIONALI

 

In data 24 novembre si è riunita la commissione tecnica costituita per esaminare la tematica relativa alle famiglie professionali e rispettive competenze. L’Amministrazione aveva già inviato una prima bozza di ipotesi per la definizione delle famiglie professionali che nella precedente riunione, aveva chiesto alle OO.SS. di presentare delle proposte.

USB oggi ha presentato una proposta di organizzazione delle famiglie professionali molto articolata e pensata per definire in maniera completa il percorso lavorativo/carriera di ogni lavoratore, anche per dire basta al mansionismo epocale e sfrenato.

Il modello presentato distingue infatti per competenza gruppi omogenei di attività - già a partire all’area degli operatori – e li organizza in modo tale da orientarne l’evoluzione lavorativa, secondo le proprie specificità e competenze, e consentendo così a tutte/i uno sbocco lavorativo ai livelli e alle aree superiori. 

L’ipotesi di definire un numero adeguato di famiglie professionali, che aggregano per competenze le attività e i processi lavorativi, consente altresì di equilibrare e controbilanciare l’idea generalista di competenze per area che mortificherebbe la professionalità dei lavoratori.

Per tale motivo abbiamo definite fino a 10 famiglie professionali.

 

La proposta presentata ha suscitato l’interesse dell’Amministrazione e di qualche O.S.

 

SEMPRE DALLA PARTE DEI LAVORATORI!! ADERITE ALLA NOSTRA O.S.!!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati