Pubblico Impiego Ministero Beni e Attività Culturali

BENICULTURALI E TURISMO:CIRCOLARE A RICHIESTA SINDACALE BASTA ALLE DISCRIMINAZIONI TRA LAVORATORI

Roma -

CIRCOLARE A RICHIESTA SINDACALE

BASTA ALLE DISCRIMINAZIONI TRA LAVORATORI

 

La nostra organizzazione sindacale ha sempre contrastato tutte quelle scelte che mirano a dividere i lavoratori e ad accrescere i conflitti tra di essi, in particolare sulla questione delle progressioni economiche. Per questo motivo l’Usb ha sempre avuto dubbi sulla firma dell’accordo circa le modalità di riconoscimento della progressione economica ai lavoratori in quanto era evidente una disparità di trattamento degli stessi per via delle modalità previste dalle tabelle relative alle diverse aree, come dichiarato nella nostra nota a verbale.

Comunque, l’USB ha sottoscritto l’accordo esclusivamente in considerazione del fatto che lo stesso prevede il riconoscimento alla progressione per i 12.050 lavoratori che ne sono stati esclusi sino a oggi.

La circolare 218 del 16.11.2016 a firma del Direttore Generale Organizzazione, emanata a 24 ore dalla scadenza del bando e in alcuni uffici periferici portata a conoscenza dei lavoratori a pochi minuti dalla chiusura dell’accesso alla domanda (13,56!!), grida vendetta per due motivi che, a parere della nostra O.S., possono determinare meccanismi punitivi per diversi lavoratori e interviene pesantemente nelle questioni di correttezza dei rapporti sindacali:

1 - potrebbe attribuire ulteriori punteggi a quanti hanno già avuto un riconoscimento di progressione economica, e aumenti salariali, nel 2010;

2 - non è possibile fare cambiamenti, modifiche, integrazioni all’accordo se non tornando obbligatoriamente, come previsto dalla normativa che regola le relazioni sindacali, al tavolo di contrattazione nazionale per decidere insieme, OO.SS. e Amministrazione, gli eventuali cambiamenti.

Pertanto l’USB, oltre a non escludere di attivare tutte le iniziative necessarie, anche legali, a difesa dell’accordo originario e dei diritti dei lavoratori, ritiene che l’emanazione della circolare 218, espressamente voluta da Cgil-Cisl-Uil, ha annullato le ultime prerogative e diritti delle OO.SS. in merito al potere contrattuale e alla sottoscrizione degli accordi da parte di tutti i sindacati che ne hanno diritto. Roma, 18.11.2016

ABBANDONA I SINDACATI CORPORATIVI E CONSENZIENTI

RAFFORZA L’UNICA ORGANIZZAZIONE SINDACALE

CHE DIFENDE I LAVORATORI!!!

ADERISCI ALL’USB!!!!